Martedì 16 Aprile 2013

Ladri nella villa di Calderoli
messi in fuga dall'antifurto

Ladri in azione nella villa di Roberto Calderoli, sui colli tra Mozzo e Bergamo. Domenica pomeriggio ignoti hanno tentato di introdursi nell'abitazione, ma il colpo è fallito pare a causa dell'antifurto che è entrato in azione, costringendo i ladri alla fuga.

Sull'episodio sta comunque indagando la polizia, intervenuta all'abitazione con una volante. Quel che è certo è che il senatore leghista non si trovava in casa al momento del tentato colpo.
Sembra che i ladri abbiano scavalcato la recinzione e tentato di introdursi nell'abitazione, circondata da un vasto parco verde del quale Calderoli è sempre andato fiero e che ospiterebbe pure un famoso zoo con un'orsa, lupi, scimmie, pony e una volpe.

Il tentativo di entrare nella villa si è però rivelato vano: i ladri sarebbero stati messi in fuga dall'antifurto. «Non solo non dico nulla su questo fatto, ma non confermo nemmeno l'episodio», è il commento laconico di Calderoli. Da qualche tempo fuori dalla villa bergamasca del senatore non c'è più il presidio fisso delle forze dell'ordine. Anche questo avrebbe spinto i ladri a entrare in azione.

a.ceresoli

© riproduzione riservata