Mercoledì 17 Aprile 2013

Polizia stradale e guida sicura
Ecco il film dedicato agli studenti

La prevenzione si può fare anche al cinema: al cinema Conca Verde di Longuelo la polizia stradale, con il contributo del Rotary Club Dalmine Centenario, ha presentato il film «Young Europe» (Gioventù europea), del regista Matteo Vicino, che è ispirato ai comportamenti che è opportuno tenere quando si è alla guida di un veicolo.

Il film è integralmente visibile online qui

Il film è stato realizzato nell'ambito del Progetto Icaro (qui il sito), una campagna di sicurezza sulle strade giunta alla 13ª edizione promossa dalla Polizia stradale con i ministeri dei Trasporti e dell'Istruzione, nonché dalla Fondazione Ania, che si sono avvalsi del coordinamento scientifico dell'Università La Sapienza di Roma e della collaborazione del Moige (Movimento italiano genitori).

Il Progetto Icaro prevede il coinvolgimento delle scuole: da settembre a giugno gli agenti della Stradale si recano negli istituti per interagire con i ragazzi, che sono anche conducenti di veicoli. Tanto è vero che il film è stato realizzato con il linguaggio dei giovani.

Durante la presentazione dell'evento il comandante della Polizia stradale di Bergamo, Mirella Pontiggia, ha spiegato: «L'obiettivo è quello di stimolare i giovani a responsabilizzarsi e a percepire le problematiche che incontrano quotidianamente. L'incidente stradale, infatti, continua a essere la prima causa di morte per i giovani in Italia ma anche in Europa».

Lo stesso film verrà proiettato giovedì 18 alle 9 al cinema Ariston di Treviglio. A entrambe le proiezioni mattutine, seguite da un dibattito, sono stati coinvolti circa 800 studenti delle scuole superiori: allievi del Mamoli, Caniana e Falconi per Bergamo e degli istituti Cantoni, Mozzali, Zenale, Collegio degli Angeli, Facchetti e Salesiani per Treviglio.

r.clemente

© riproduzione riservata