Sabato 20 Aprile 2013

Val Brembana, sconti anticrisi
A ogni famiglia più di 1.500 euro

Novantotto buoni-assegni anticrisi per un valore complessivo di sconti fino a circa 4.500 euro (1.500 se escludiamo quelli per un'agenzia viaggi e un mobilificio), da spendere in 98 esercizi commerciali, tra alimentari, boutique, bar, pizzerie, ma anche mobilifici, agenzie viaggi e servizi.

Questi i numeri che caratterizzeranno, dai prossimi giorni, la nuova iniziativa del distretto del commercio «Fontium e mercatorum», associazione che, dal 2010, riunisce i commercianti di San Pellegrino, Bracca, Costa Serina, Cornalba, Serina e Oltre il Colle.

A spiegare la nuova proposta è il presidente del distretto Michele Pesenti, di San Pellegrino: «Si tratta di una carta sconti che sta per essere distribuita in questi giorni a tutte le 4.500 famiglie del distretto. Ogni blocchetto di "assegni" contiene sconti in percentuali o con cifre fisse spendibili fino al 30 giugno di quest'anno in tutti i negozi del distretto che hanno aderito. C'è, infatti, un assegno per ogni attività commerciale. Calcolando una spesa media nei negozi si è stimato che lo sconto arriva a oltre 4.500 euro».

«Penso che questa iniziativa – prosegue Pesenti – possa essere di grande aiuto alle famiglie, soprattutto in un periodo particolare come questo, dove la crisi purtroppo si fa ancora sentire».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 20 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata