Giovedì 25 Aprile 2013

Albanese arrestato per estorsione
ai danni dell'anziana che accudiva

Un albanese, D. I., di 43 anni, è stato arrestato per estorsione ai danni di un'anziana di 80 anni di Baranzate di Bollate presso cui viveva per badare all'anziano coniuge. Nel 2006 D. I. era stato accolto dalla donna e dal marito, nella loro abitazione, per accudire questo ultimo.

Dopo la morte dell'uomo, però, il badante ha cominciato con minacce e violenze a richiedere denaro alla donna, arrivando, secondo quanto riferito dai carabinieri di Bollate che hanno condotto le indagini, a costringerla a modificare in suo favore il testamento e a vendere un appartamento nel Bergamasco consegnandogli oltre 30 mila euro.

Mercoledì sera lo straniero ha preteso una nuova somma di denaro e per convincerla ha appiccato un principio d'incendio all'interno della casa, subito spento dall'anziana che poi ha consegnato 3.400 euro all'uomo. Stamani, però, ha trovato il coraggio di andare dai carabinieri e denunciare tutto. I militari hanno rintracciato l'albanese a Bollate trovandolo con in tasca il denaro estorto, e lo hanno arrestato.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata