Venerdì 26 Aprile 2013

Villa d'Almè: scontro tra moto
Muore un carabiniere 32enne

Incidente mortale nella notte tra giovedì 25 e venerdì 26 a Villa d'Almè: in uno scontro tra due moto, è deceduto un carabiniere 32enne, Fabio Natale, residente a Bonate Sopra e di stanza al Nucleo radiomobile di Zogno.

Secondo le prime informazioni, l'incidente è avvenuto poco prima dell'1 sull'ex statale 470 Villa d'Almè-Dalmine e risultano feriti anche un 16enne, O. M., e un 18enne, I. A., residenti in un paese della Valle Brembana, ma le loro condizioni non destano nessuna preoccupazione: per ambedue la prognosi è di 5 giorni.

Non si conosce ancora la dinamica del tragico incidente, quel che si sa è che il carabiniere stava rientrando a casa, in sella a una Ducati 999, dopo aver concluso il suo turno di lavoro quando si è scontrato con la moto dei due giovani, diretti in Val Brembana.

Se i due giovani se la sono fortunatamente cavata, l'urto è stato purtroppo fatale al carabiniere che è praticamente morto sul colpo. Inutili i soccorsi dell'automedica e dell'ambulanza del 118. Sul posto i carabinieri di Zogno, proprio i colleghi del militare dell'Arma deceduto, e la polizia stradale di Seriate per i rilievi del caso. È arrivato anche il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Antonio Bandiera, che successivamente ha raggiunto la famiglia del militare.

Fabio Natale, originario di Lanciano (provincia di Chieti, Abruzzo), aveva lavorato per 5 anni nella caserma dei carabinieri di Ponte San Pietro prima di essere assegnato a Zogno. Viveva con la compagna e un bambino piccolo, di tre anni, in via Como 30 a Bonate Sopra.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata