Giovedì 09 Maggio 2013

Sport e alimentazione
Ecco le regole da seguire

«Sport e alimentazione. Come alimentare lo sport corretto». Sarà questo il tema del terzo e ultimo incontro della rassegna organizzata dal Comune di Seriate in collaborazione con la Cooperativa Sport e cultura. Dopo i primi due appuntamenti, dedicati rispettivamente al calcio e all'allenamento giovanile, mercoledì sera, si parlerà di nutrizione e cibo legandolo alla pratica sportiva.

Protagonista della serata - che si svolgerà all'auditorium della biblioteca a partire dalle 20.45 e che sarà moderata dal giornalista Ildo Serantoni -, Enrico Arcelli, medico specializzato in Scienza dell'alimentazione, oltre che docente di Scienze motorie all'Università di Milano e preparatore atletico.

Un'occasione per approfondire un tema di grande interesse destinato sia agli addetti ai lavori, ma anche a quegli appassionati e amatori intenzionati ad affrontare con maggiore consapevolezza la propria disciplina. Del resto la rassegna - «Educare ed educarsi attraverso lo sport» - aveva come filo conduttore proprio le potenzialità pedagogiche della pratica sportiva.

Un aspetto che durante l'ultimo incontro è emerso chiaramente grazie alla partecipazione, al fianco del maratoneta Migidio Bourifa, di Antonio La Torre, docente associato di Metodi e Didattiche delle attività sportive all'università di Milano e allenatore di molti marciatori di successo.

«Lo sport è una scuola di vita – ha affermato La Torre riprendendo il titolo della serata – perché ti insegna che i risultati arrivano solo dopo enormi sacrifici e tanti anni di allenamento. In quest'ottica è fondamentale per chi allena non bruciare le tappe, ma rispettare i tempi di crescita sia biologici che psicologici dei ragazzi; sul fronte opposto, quello degli atleti, bisognerebbe invece riuscire a mantenere sempre quel pizzico di divertimento che è il segreto per alimentare la passione nonostante le regole e lo stress imposti dall'agonismo».

a.ceresoli

© riproduzione riservata