Mercoledì 08 Maggio 2013

Tutto sul Giro a Caravaggio il 22
Presente la mamma di Pantani

Caravaggio aspetta il Giro e lo festeggerà nel miglior modo possibile con una serie di appuntamenti per tutte le età e di diverso genere. Sport, cultura e solidarietà sono i temi più gettonati, senza dimenticare che la tappa Caravaggio-Vicenza di mercoledì 22 maggio cade nella settimana più importante per i caravaggesi, quella della festa della città per l'anniversario dell'apparizione della Madonna. Non solo sport e ciclismo e quindi non solo il 22 maggio.

Le iniziative, presentate nel municipio di Caravaggio alla presenza del sindaco di Caravaggio Giuseppe Prevedini, di Giovanni Testa, assessore alla Cultura, di Giovanni Bettineschi, presidente PromoEventiSport, di Alessandro Bertulessi, organizzatore e coordinatore «Caravaggio in Giro» e Andrea Prada, responsabile eventi Fondazione Pantani, inizieranno a partire dal 18 maggio con una gara a cronometro di mtb e termineranno lunedì 27 con un party di ringraziamento.

«Caravaggio In Giro» sarà promosso dal gruppo artistico «Caravaggio Contemporanea», dall'associazione Caravaggio OffRoad e dalla Bergamo Bike Polo, con il patrocinio del Comune di Caravaggio e con la collaborazione delle società Work In Network, Eureka e l'agenzia di comunicazione Babol Communication.

Tra i tanti appuntamenti in programma ci sarà un torneo nazionale di bike polo, mostre, serate con dj, gare a circuito amatoriale, gare ed esibizioni di trial e mtb, mostra cicloartistica, la pedalata notturna e su tutte la «Notte in Rosa» nel centro del Caravaggio, programmata per sabato 18 maggio. Il 22 maggio il Giro toccherà quindi la nostra provincia e partirà da Caravaggio.

Tra gli ospiti più attesi c'è una fondazione e una famiglia che nel nome del proprio figlio scomparso nel 2004 saranno presenti nella città bassaiola. Stiamo parlando dei genitori di Marco Pantani, Tonina e Paolo, che riceveranno l'omaggio dei tifosi e metteranno in mostra con la loro Fondazione Pantani i cimeli del loro indimenticato figlio.

La sorpresa di giornata alla presentazione ufficiale è stata proprio lei, mamma Tonina, che è arrivata in sala tra gli applausi del pubblico presente e ha ricordato che sarà la prima volta che la famiglia Pantani si avvicinerà al Giro dopo la scomparsa di Marco e ha lanciato un monito ai ragazzi. «Vorrei che tanti bambini si appassionassero a questo sport perché per me è bellissimo - ha affermato commossa mamma Pantani -. Seguo 40 giovanissimi, due squadre e sono stati loro a darmi la forza per andare avanti».

Giovanni Bettineschi, presidente di PromoEventiSport, ha fatto il punto della situazione sui preparativi della Caravaggio-Vicenza. «Il Giro è già partito e ha già regalato belle immagini: ci auguriamo che arrivi da noi nel pieno della bagarre e speriamo che il tempo ci assista. Stiamo lavorando e abbiamo delle promesse per una tappa in provincia con più montagne l'anno prossimo. Questa è una tappa di pianura, ma siamo orgogliosi perché la Lombardia quest'anno avrà solo tre località toccate quest'anno e noi ci siamo ancora. Sogniamo ancora il Tour, aspettiamo la conferma della partenza del Giro di Lombardia e speriamo di tornare ad ospitarne l'arrivo».

Simone Masper

m.sanfilippo

© riproduzione riservata