Domenica 19 Maggio 2013

Scioperano i ferrovieri dell'Orsa
Treni fermi in Lombardia, è caos

Sta creando non pochi disagi lo sciopero proclamato dai ferrovieri dell'Orsa. L'adesione è quasi del 90% con la conseguenza che i treni sono quasi tutti fermi sulle linee ferroviarie della Lombardia.  Uniche eccezioni la Milano-Lecco-Tirano e Colico-Chiavenna: su queste due tratte il personale di Trenord non ha incrociato le braccia, perché ha accolto l'appello lanciato per far viaggiare regolarmente i convogli allo scopo di limitare i disagi causati dalla chiusura al traffico della Statale 36 (Lecco-Colico), la principale strada di collegamento con la provincia di Sondrio.

Il nuovo sciopero di 24 ore indetto dall'Orsa è cominciato alle 3 di domenica notte e proseguirà fino alle 2 di lunedì. I ferrovieri del sindacato autonomo, la sigla con il maggior numero di iscritti (1.750 su 4.200 dipendenti) in Trenord, sono dal luglio dello scorso anno sul piede di guerra contro il mancato referendum aziendale sul nuovo contratto di lavoro.

Lunedì mattina potrebbero esserci ritardi o soppressioni, per i treni dei pendolari.

Intanto resta ancora chiusa la linea ferroviaria Lecco-Bergamo, interrotta per una frana che è caduta sulla massicciata venerdì. I binari sono stati sgombrati da terra e rocce, ma la circolazione dei convogli resta sospesa, perché c'è il pericolo che d La Pioda a Monte Marenzo, in Valle San Martino, possano staccarsi altri massi.

e.roncalli

© riproduzione riservata