Giovedì 23 Maggio 2013

Acque «eccellenti» nei laghi
Sono i dati Asl sulla balneabilità

Se non fosse per i 13 gradi di questi giorni, grado più grado meno, sarebbe davvero tutto perfetto. Anche quest'anno i laghi d'Iseo e Endine sono balneabili, aperti ai tuffi di chi vorrà gettarsi in acqua (magari tra un po') per nuotare e divertirsi.

L'Asl di Bergamo, l'unico ente che può decidere con le proprie analisi se una spiaggia può essere o no sfruttata per la balneazione, ha diffuso i dati relativi alle 17 località monitorate tra Costa Volpino e Sarnico e quelli delle 13 spiagge controllate sul lago di Endine.

Ebbene, anche per quest'anno, si parte col botto: tutte le zone controllate sono balneabili e l'acqua è definita «eccellente» in base ai parametri attualmente in vigore. Se fino all'anno scorso la mappa con le bandierine blu, verdi, gialle e rosse era disponibile sul sito internet www.balneazionelagoiseo.it , quest'anno tutti i dati sono stati pubblicati sul sito www.portaleacque.salute.gov.it , che fa capo al ministero della Salute.

L'Asl ha consegnato i dati relativi alle analisi effettuate nel corso del 2012 e negli anni precedenti, con i risultati dei campionamenti effettuati il 15 aprile, quando si era in piena emergenza «mucillagine». Ricordate? In quei giorni il Sebino era rosso e marrone per una chiazza che, partita da Pisogne, si era allargata a tutto l'Alto lago e poi si era dispersa raggiungendo anche le coste di Montisola e Paratico.

Un lago così non si era mai visto prima e Legambiente aveva denunciato un possibile inquinamento industriale. Proprio in quei giorni, i tecnici delle Asl di Bergamo e di Brescia erano insieme in barca sul lago per raccogliere i campioni d'acqua da portare in laboratorio e da analizzare (se sulla Bergamasca le spiagge controllate sono 17, quelle bresciane sono 21). Proprio sulla base dell'acqua finita nelle provette a metà aprile, è arrivato il decreto: il Sebino è tutto balneabile, come il fratello minore della Val Cavallina, e l'acqua è dappertutto «eccellente».

Le spiagge da «bollino blu» sono il lido Nettuno a Sarnico, Eurovil e lido Campitino a Predore, il Camping 30 passi a Riva di Solto e (qui già prevediamo la levata di scudi di Legambiente) la foce del fiume Borlezza a Castro.

Leggi le due pagine dedicate all'argomento su L'Eco di giovedì 23 maggio

m.sanfilippo

© riproduzione riservata