Sabato 01 Giugno 2013

Francia: Ryanair davanti alla Giustizia
L'accusa è quella di «lavoro illegale»

Ryanair davanti alla giustizia francese per lavoro illegale: la compagnia irlandese low cost è accusata di aver violato il diritto del lavoro francese nella base aperta all'aeroporto di Marsiglia nell'inverno 2006-2007.

Ryanair è accusata in particolare di aver assunto il suo personale, 127 dipendenti tra hostess, stewart e piloti, con contratto irlandese, mentre la legge nazionale prevede che le compagnie estere basate in Francia siano sottoposte al diritto locale per tutto il personale di bordo.

La compagnia inoltre non ha dichiarato la sua attività al registro del commercio nè effettuato alcuna dichiarazione fiscale in Francia. Oggi il tribunale di Aix-en-Provence, nel sud, ha richiesto contro Ryanair una multa di 225 mila euro e il sequestro di quattro apparecchi Boeing 737, che erano basati a Marsiglia.

Nel 2010 la giustizia francese aveva condannato Easyjet a pagare 1,4 milioni di euro per aver fatto lavorare all'aeroporto parigino di Orly 170 dipendenti con contratto britannico.

a.ceresoli

© riproduzione riservata