Sabato 08 Giugno 2013

Viale Vittorio Emanuele coi rifiuti
Un sabato tra i sacchi e... i turisti

L'immagine non è delle migliori. Viale Vittorio Emanuele, una delle strade più signorili di Bergamo, cosparsa di sacchi di rifiuti. La raccolta in centro nelle ultime settimane ha qualche intoppo, coi residenti che non rispettano la differenziata e la società di ritiro che non effettua la raccolta se la differenziata non è effettuata in maniera corretta. E in questa vicenda chi ci perde è, inevitabilmente, la città. E la sua immagine. Tra i turisti che passeggiano verso Città Alta e fanno lo slalom tra i rifiuti.

Ma sulla sensibilizzazione dei cittadini c'è ancora molto da fare. Da quando è partita la raccolta dell'umido e degli imballaggi in plastica in centro città (lo scorso 3 giugno), c'è chi non si è ancora dotato dell'apposito bidoncino. «Delle dodici mila utenze interessate dal servizio solo 3.000 si sono recate al gazebo allestito in piazza Matteotti per ritirare il bidoncino, altri sono venuti alla sede di via Moroni, ma sono in 3.500 le utenze che ancora devono ritirarlo - spiega Renato Pennacchia, responsabile del servizio, di Aprica società del gruppo A2a -. Al momento ci stiamo adoperando in attività non repressive, coinvolgendo i cittadini e facendo capire loro quanto sia importante la raccolta per la città».

E intanto il centro è quello che vedete in queste fotografie scattate intorno alle 10 di sabato mattina 8 giugno.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata