Lunedì 17 Giugno 2013

Via Tiepolo, armato di coltello
rapina la sala slot delle polemiche

Ancora prima di aprire ha scatenato le proteste dei condòmini: ora la sala slot di via Tiepolo, aperta da circa un mese, è stata pure presa d'assalto da un bandito solitario che ha portato via l'incasso della giornata. Tutto è durato pochi minuti: ieri sera, poco prima delle 20, ha fatto irruzione nella sala slot «Lionplay», al piano terra del complesso «La Rotonda» al civico 7 un uomo armato di coltello. In quel momento c'era solo il responsabile in cassa e il bandito gli ha puntato contro l'arma.

Per fortuna - vista, probabilmente, l'ora di cena - non c'erano clienti intenti a giocare ai videoterminali. Il rapinatore aveva il volto completamente travisato: occhiali da sole, due cerotti sul viso e una felpa grigia col cappuccio. Di corporatura robusta, aveva un accento dell'est europeo. Il gestore del «Lionplay» non ha potuto fare altro che consegnargli i contanti in cassa, un bottino che in serata doveva ancora essere quantificato con precisione, ma che si aggira tra i 500 e i mille euro.

Il bandito è fuggito a piedi e il responsabile non ha visto se aveva un complice fuori ad attenderlo. Non si sa quindi se abbia preso un'auto o una moto. L'allarme è scattato subito al Numero unico 112. Per le ricerche del rapinatore e il sopralluogo alla sala slot sono intervenuti gli agenti della squadra Volanti con due pattuglie. Anche i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, ottenuta la descrizione del bandito, hanno effettuato ricerche in tutta la zona, ma senza esito.

e.roncalli

© riproduzione riservata