Avvolto dalle fiamme in auto
51enne grave al «Papa Giovanni»

Era rimasto avvolto dalle fiamme nell'abitacolo della sua auto. In suo aiuto è accorso un agricoltore, che ha dato l'allarme facendo scattare la macchina dei soccorsi. È accaduto martedì mattina poco dopo le 9 a Masano, frazione di Caravaggio.

Avvolto dalle fiamme in auto 51enne grave al «Papa Giovanni»

Era rimasto avvolto dalle fiamme nell'abitacolo della sua auto. In suo aiuto è accorso un agricoltore, che ha dato l'allarme facendo scattare la macchina dei soccorsi. È accaduto martedì mattina poco dopo le 9 a Masano, frazione di Caravaggio.

Ora i carabinieri stanno indagando per cercare di capire cosa sia effettivamente accaduto. Secondo le prime informazioni l'ustionato, un 51enne di Bariano, avrebbe raggiunto in auto - una minicar - un terreno che si trova lungo la linea ferroviaria Milano-Venezia.

Si è allontanato di circa 300 metri dal sovrappasso, per raggiungere un punto isolato. A questo punto avrebbe preso della benzina e avrebbe appiccato il fuoco.

Un agricoltore 29enne di Antegnate, che stava lavorando in una serra poco distante, ha visto il fumo ed è corso sul posto: il 51enne era a circa 5 metri dall'auto, seduto a terra in stato confusionale. Il contadino lo ha accompagnato per un centinaio di metri verso la strada principale, in attesa dell'arrivo dei soccorritori.

L'agricoltore gli ha offerto anche la sua tuta per potersi sdraiare. Sul posto il 118 ha inviato un'automedica e un'ambulanza. Dopo le prime cure l'ustionato è stato trasferito al Papa Giovanni di Bergamo per valutare le condizioni e l'eventuale trasferimento in una struttura specializzata, al Niguarda di Milano oppure a Verona.

© RIPRODUZIONE RISERVATA