Caldo percepito fino a 40 gradi
Rischio di temporali e grandine

Fino a giovedì punte di oltre 34-36° sull'Italia, ma non è caldo record: nel giugno del 2007 al Sud si raggiunsero i 45-47°. Lo dicono gli esperti di 3BMeteo.com. «Fino a 40° percepiti; giovedì qualche forte temporale al Nord».

Caldo percepito fino a 40 gradi Rischio di temporali e grandine

Fino a giovedì punte di oltre 34-36° sull'Italia, ma non è caldo record: nel giugno del 2007 al Sud si raggiunsero i 45-47°. Lo dicono gli esperti di 3BMeteo.com. «Fino a 40° percepiti; giovedì qualche forte temporale al Nord»

Il caldo africano raggiungerà il picco nelle prossime, fra martedì e mercoledì, quando si potranno superare punte di 34-35°C sulle aree interne dalla Valpadana al Meridione. A confermarlo è il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara.

«Fino a giovedì soffriremo di più il caldo anche a causa dell'afa, che si farà sentire soprattutto su coste e pianure, con temperature percepite fino a 38-41°C; sarà difficile dormire di notte nelle grandi aree urbane».

Per sfuggire alla canicola il mare sarà l'ideale, grazie alla brezze marine; per chi va in montagna, invece, attenzione che entro le ore serali potrà scoppiare qualche temporale di calore.

«Per quanto intensa non si tratta di un'ondata di caldo eccezionale, anzi è normale che avvenga in questo periodo. Ben altra cosa il caldo feroce che interessò soprattutto il Sud Italia verso la fine di giugno 2007, quando si superarono abbondantemente i 40°C: 47°C a Foggia, 45°C a Bari, 44°C a Palermo, Catania e Lecce, 43°C a Messina, 39°C a Cagliari».

«Giovedì ci sfiorerà la perturbazione che ha causato violenti temporali e devastanti grandinate sulla Francia, con qualche forte temporale al Nord - prosegue l'esperto di 3bmeteo.com -. In realtà i primi temporali sono attesi su Valle d'Aosta, Piemonte, nordovest Lombardia già entro mercoledì sera, dove non escludiamo fenomeni violenti con raffiche di vento e grandinate».

A seguire qualche rovescio o temporale sfilerà verso le Alpi orientali, interessando solo marginalmente le pianure a Nord del Po, ma favorendo anche uno smorzamento della canicola a partire dal Nordovest.

Ancora gran caldo al Centrosud, ma pure qui in attenuazione entro il weekend, quando giungeranno correnti più fresche occidentali, che favoriranno qualche rovescio o temporale oltre che sulle Alpi anche sugli Appennini, mentre su coste e pianure prevarrà ancora il sole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA