Martedì 25 Giugno 2013

«Gamec? Ideale per lo shopping»
Caccia agli strafalcioni su internet

«La Gamec di Bergamo? È un ottimo posto per fare shopping». È uno dei tanti strafalcioni che compaiono su internet nei blog che parlano della nostra città. Ecco perché è stato creato un gruppo di esperti che si «intrufolerà» online per correggerli.

Si chiamerà Bergamo Insider. Il loro compito sarà quello di tenere d'occhio i blog e i portali sui quali i turisti si indirizzano per raccogliere informazioni su Bergamo e la sua provincia, dove prenotano, dove postano i loro commenti al termine di un soggiorno.

Oltre a correggere gli errori, spesso madornali, il loro compito sarà quello di pubblicizzare gli eventi in programmazione, di descrivere correttamente le bellezze. Lo faranno utilizzando lo stesso tono utilizzato dal portale o blog esaminato: informale se serve, serio in caso di alcune realtà più «rinomate».

Il progetto è stato illustrato nella sede del Comune di bergamo. Dal titolo «Il futuro del turismo viaggia sui blog e sui social network. Bergamo protagonista sul web 2.0», è stato spiegato da Roberta Garibaldi, coordinatore del progetto «I turismi a Bergamo», e da Luigi Trigona, presidente di Turismo Bergamo.

Turismo Bergamo è attiva sul tema del web 2.0 da diverso tempo. Da qualche anno l'ente di promozione turistica sta sviluppando canali e strumenti per la valorizzazione del territorio anche attraverso il web, affidandosi a siti, blog e social network.

Il primo strumento di comunicazione è il portale unico del turismo - www.turismo.bergamo.it -  concepito proprio basandosi sui dettami del web 2.0: condivisione dei contenuti, mappa interattiva e georeferenziazione oltre che utilizzo dei principali social network attraverso una area dedicata all'interazione con i turisti.

L'obiettivo è creare un'occasione di  confronto diretto con i turisti: già oggi gli esperti rispondono a richieste di informazioni personalizzate e spesso propongono attività legate alla scoperta del territorio ed eventi. Informazioni già presenti anche sia sulla rivista di Turismo Bergamo “The Key to Bergamo” e sulle pagine ufficiali su Facebook e Twitter.

Per quanto riguarda gli altri social network, Turismo Bergamo sta lavorando su alcune realtà come Pinterest, Foursquare; ed in particolare sta nascendo una partnership con TripAdvisor, sito internazionale e fonte del passaparola virtuale tra viaggiatori.


r.clemente

© riproduzione riservata