Sabato 29 Giugno 2013

Lanciano oggetti contro i ladri
Canonica, nel raid razziati 20 mila euro

Incuranti del funzionamento della sirena d'allarme e della presenza di alcuni residenti della palazzina, coi quali hanno poi ingaggiato un fitto lancio di oggetti, hanno preso d'assalto una profumeria da cui si sono portati via confezioni di profumo e altra merce per un valore di circa 20 mila euro.

I banditi sono entrati in azione l'altra notte a Canonica d'Adda, nel negozio «Ambiente e profumi» della centrale via Bergamo. Il colpo è stato messo a segno verso le quattro tra mercoledì 26 e giovedì 27 giugno, quando la banda è giunta sul posto a bordo di un'autovettura.

Utilizzando un apposito attrezzo, i banditi hanno scardinato la serratura della saracinesca a maglie scorrevole, per colpire meglio il vetro della porta d'ingresso, così come hanno poi fatto. Con una mazza hanno infatti inferto una serie di colpi alla grande vetrata che pochi attimi dopo ha ceduto, facendo scattare la sirena d'allarme. Il suono ha svegliato numerosi residenti della palazzina, tra i quali il titolare del negozio. Con grande rapidità gli autori della spaccata si sono intrufolati nel punto vendita, arraffando il più possibile della merce esposta. Un blitz durate un paio di minuti, durante i quali dalle finestre delle sovrastanti abitazioni si sono affacciate diverse persone, che per impedire ai ladri di fuggire hanno lanciato alcuni oggetti.

Gli stessi malviventi a loro volta hanno preso quanto proveniva dall'alto rispedendolo al mittente. Poi sono scappati, facendo perdere le loro tracce.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 29 giugno

fa.tinaglia

© riproduzione riservata