Sabato 06 Luglio 2013

Riecco la truffa dello specchietto
29enne nei guai: ha preteso 320€

Riecco la truffa dello specchietto. A essere denunciato è stato un 29enne di origine siciliana, già noto per precedenti del genere, che è riuscito ad ingannare un'anziana 80enne facendosi dare 320 euro tra contanti e assegni. Ma le forze dell'ordine sono risaliti a lui.

È successo mercoledì 3 luglio in via Campagnola quando il 29enne ha preso di mira l'80enne che era al volante facendo finta che quest'ultima gli avesse rotto con una manovra lo specchietto dell'auto. L'anziana ha dato 80 euro in contanti al truffatore che però si è lamentato dicendo che il danno era più grave.

Così l'80enne, accompagnata dal giovane, è andata a casa e gli ha dato un assegno da 240 euro. Soltanto dopo ha sospettato di essere stata ingannata e ha avvertito i carabinieri che, con il numero dell'assegno, sono risaliti venerdì 5 al 29enne, denunciato per truffa.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata