Venerdì 12 Luglio 2013

Osio Sopra: c'è posta per Alice
È una benedizione, arriva dal Papa

Alice Maria Rocca, tre anni, di Osio Sopra, visetto simpatico, capelli corti e una parlantina sciolta, è una bambina come tante altre, almeno lo era, fino alla giornata del 5 luglio. Fino a quando nella cassetta della posta di casa ha trovato una lettera indirizzata proprio a lei firmata «Segreteria di Stato, Città del Vaticano, Roma».

«Mai pensato che avrebbero risposto. Non ce lo aspettavamo proprio, è stata una sorpresa – spiega la mamma di Alice, Tanya –. Tra le centinaia di migliaia di lettere che arrivano al Papa da tutto il mondo ogni giorno, il Santo Padre ha risposto proprio a noi, alla letterina inviata da Alice Maria».

La piccola Alice, insieme alla famiglia, è stata una dei pellegrini bergamaschi che nella giornata del 3 giugno scorso si sono recati a Roma per ricordare il 50° anniversario della morte di Papa Giovanni XXIII.

Per l'occasione la piccola di Osio Sopra ha portato con sé una letterina scritta insieme alla nonna Mariarosa, in cui si presentava, raccontava la sua vita e chiedeva una benedizione per sé, la sua famiglia e l'asilo nido «Il Cucciolo» che frequenta.

Il Papa le era passata vicino: si era avvicinato ad Alice per salutarla e le ha dato anche un bacio. Poi è partita la lettera ed è arrivata la risposta.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 12 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata