Sabato 20 Luglio 2013

Lago: è boom di soggiorni e gite
Acqua, livello record per l'estate

Sole, lidi e crociere. Non siamo al mare, non è il Garda, ma dopo una partenza lenta, si prende quota. Lago d'Iseo al potere, mai come quest'anno. Dopo un giugno soft nel quale la stagione ha faticato a salpare, luglio sta viaggiando a gonfie vele.

E sono tanti coloro i quali, per fronteggiare la crisi, hanno puntato indice e rotta su Sarnico e i suoi lidi per regalarsi la tintarella e piacevoli giornate di sole. Standing ovation quindi per un lago balneabile su entrambe le coste, che pare aver superato l'ansia del giallo delle macchie rossastre di maggio, con poche alghe e soprattutto un livello lacuale tonico quasi da record, che non si vedeva da poco più di dieci anni. E bagnanti pronti a promuovere a suon di tuffi il Sebino.

Il lago è in salute e regala un bel colpo d'occhio – sottolinea Massimo Buizza, direttore del Consorzio dell'Oglio di Brescia, ente responsabile della regolazione del bacino lacuale –. Il livello si mantiene attorno ai +100 centimetri dalla metà di maggio e, seppur siamo alla terza decade del mese, la situazione potrebbe mantenersi su questi valori. Siamo circa 20 centimetri sopra la media ed è singolare.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 20 luglio

r.clemente

© riproduzione riservata