Lunedì 02 Settembre 2013

Riaperta la chiesa di S. Lazzaro
È riferimento per i cristiani stranieri

Dopo oltre un anno di chiusura, la chiesa di San Lazzaro è stata inaugurata domenica con la partecipazione non solo dei fedeli latinoamericani, per i quali la Missione di Santa Rosa de Lima è un riferimento ed una «casa», ma anche delle altre comunità cristiane straniere presenti a Bergamo a cui è rivolta l'attenzione dell'Ufficio Migranti.

Una cascata di fiori colorati sull'altare, i canti accompagnati dalle percussioni e scanditi dal battito delle mani, le preghiere nelle lingue della comunità internazionale presente a Bergamo, hanno reso speciale la celebrazione della Messa, presieduta da monsignor Vittorio Nozza, nella chiesa di San Lazzaro.

«In questa domenica ricordiamo tre eventi importanti – ha detto il sacerdote, vicario episcopale per la pastorale e i laici, accogliendo in chiesa i fedeli della comunità latino americana, filippina, eritrea, africana, ucraina –: oggi tutta la comunità cristiana festeggia la giornata per la custodia del Creato; inoltre questa chiesa viene restituita al culto dopo i lavori di ristrutturazione ed infine si aprono le celebrazioni dei venti anni del servizio pastorale dell'Ufficio Migranti della diocesi di Bergamo».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 2 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata