Mercoledì 11 Settembre 2013

La mamma: nè rabbia nè odio
Don Mazzi: genitori di grande esempio

Papà Mino e mamma Mariella hanno ricevuto una visita molto gradita nel pomeriggio di mercoledì 11 settembre: come inviato di Pomeriggio Cinque, il programma di Canale Cinque condotto da Barbara d'Urso, a Chiuduno è arrivato don Mazzi: «Lei è un angelo, ci fa pensare alla nostra Eleonora» ha detto la mamma della donna uccisa domenica sera, investita mentre soccorreva un uomo ferito.

Don Mazzi ha dato conforto ai genitori Cantamessa e li ha elogiati per come stanno gestendo questo terribile lutto familiare: «Ci vorrebbero tante donne come Eleonora, ma ci vorrebbero anche tante donne come questa mamma - ha detto il noto sacerdote -. Vorrei tanto che tutti i genitori questa sera andassero a letto con in mente la lezione di Eleonora, della sua mamma e del suo papà. Questi genitori non provano nè rabbia nè rancore: provano dolore ma sanno che Eleonora ha fatto ciò che doveva fare e per questo non incolpano nessuno».

Don Mazzi si rifà infatti alle parole della mamma di Eleonora, sempre ai microfoni di Canale Cinque: «Non c'è odio nel mio cuore - ha detto Mariella, abbracciata stretta a don Mazzi -. So che mia figlia ha fatto ciò che voleva e doveva fare. E per il suo gesto non c'è colpa. Nè c'è odio o rabbia nel mio cuore - ha ripetuto -, ma solo tanta sofferenza». Poi un commento a don Mazzi: «Con il suo impeto mi fa pensare alla mia Eleonora: anche lei era piena di impeto e di dolcezza. Era proprio così: la sparava forte e poi era piena di emozione e di cuore».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata