Venerdì 20 Settembre 2013

Si picchiano e poi si abbracciano
Maxi rissa tra tifosi polacchi

Sono arrivati al «The Ritual pub» di via San Francesco d'Assisi già allegri, poi ci hanno dato dentro con le birre e alla fine, usciti dal locale, hanno scatenato una maxi rissa. Protagonisti una ventina di tifosi polacchi del Legia Varsavia, in transito nella nostra città mercoledì sera e diretti a Roma per la partita Lazio-Legia di Europa League di ieri sera.

«Sono arrivati poco dopo mezzanotte - racconta una cliente del pub - tutti alti, grossi, con la testa rasata, abbastanza inquietanti. Probabilmente provenivano dall'aeroporto di Orio. Erano già alticci ma non molesti, qui al pub hanno bevuto diverse birre e dopo un po' hanno cominciato a dare fastidio ai clienti. Uno di loro, non si sa se con un pugno o una sedia, ha rotto una vetrata artistica che si trova all'entrata del locale, ferendosi a una mano».

«La situazione è degenerata, hanno cercato di attaccar briga con i clienti abituali e poi finalmente sono usciti dal locale. Mentre arrivavano l'ambulanza e la polizia si sono messi a litigare tra loro, scatenando una maxi rissa tra due gruppi. Saranno state le 2 di notte».

Il ferito, un 33enne, è stato medicato alle cliniche Gavazzeni mentre gli agenti delle Volanti hanno identificato i venti partecipanti alla rissa, che nel frattempo si erano già rappacificati a suon di baci e abbracci e non si sono voluti querelare.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata