Lunedì 23 Settembre 2013

Stadio, una raffica di multe:
80 staccate durante la partita

Un'ottantina di multe e due auto rimosse con il carroattrezzi. Questo il bilancio della partita tra Atalanta e Fiorentina. A rimetterci, come avviene in questi casi, sono un po' tutti. Dai tifosi che non hanno rispettato le regole parcheggiando in modo selvaggio nelle zone limitrofe e trovando pure il tagliandino giallo da pagare, ma anche e soprattutto i residenti che devono subire il disagio di parcheggi davanti casa non certo tra i più appropriati.

«La mia via è sempre presa d'assalto dai tifosi che cercano parcheggio in una zona dove, tra l'altro, ce n'è poco - dice uno dei residenti -: certo, bisogna anche dire che lo stadio in questa zona non è l'ideale e che i vigili passano, fanno le multe, ma poi se ne vanno senza fare un vero e proprio servizio al quartiere».

Quello dei parcheggi selvaggi nelle domeniche "dell'Atalanta" è un annoso problema, che sembra però avere avuto un forte calo dall'entrata in vigore della Ztl. Anche nei numeri delle contravvenzioni. Dalle 280 delle prime domeniche passando per le 200 fino alle 80 di ieri.

Ma... «Ci troviamo a fare i conti - dice un altro abitante della zona - con moltissime macchine messe selvaggiamente sul marciapiede e, cosa ben peggiore, davanti al cancello delle nostre palazzine per cui non riusciamo neppure ad uscire con la nostra macchina».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 23 settembre

r.clemente

© riproduzione riservata