Venerdì 27 Settembre 2013

Il parcheggio alla Fara
I periti: «Le scorie ci sono»

Quali materiali ha utilizzato l'impresa Locatelli in via della Fara? Ora è scritto nero su bianco. Il geologo Giampaolo Sommaruga e l'ingegner Paolo Rabitti hanno depositato pochi giorni fa la relazione conclusiva sulla perizia disposta dal gip Tino Palestra.

I risultati dovevano essere discussi oggi in Tribunale, ma l'udienza è stata spostata al 29 novembre, proprio per consentire alle parti di studiare le carte e fare le proprie valutazioni. Secondo le prime indiscrezioni, le analisi confermano sostanzialmente la presenza di scorie di fonderia non trattate e di altro materiale non idoneo, oppure conferito dalla Locatelli nell'area dell'ex parco faunistico senza le dovute autorizzazioni.

Cinque gli indagati per presunta gestione irregolare dei rifiuti. Il nome di spicco è quello di Pierluca Locatelli, l'imprenditore di Grumello del Monte travolto dalle inchieste giudiziarie e poi divenuto grande accusatore degli intrecci tra affari e politica in Lombardia. I pm contestano anche la frode in pubbliche forniture.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 27 settembre

a.ceresoli

© riproduzione riservata