Lunedì 30 Settembre 2013

Scuole sicure e accessibili
L'ok di Cittadinanza Attiva

Cittadinanza Attiva promuove le scuole bergamasche. Nel report che ogni anno l'associazione dedica alla sicurezza e all'accessibilità degli edifici scolastici, tutte le scuole considerate dall'indagine sono entrate nella parte alta della classifica.

Il migliore è risultato l'Istituto comprensivo Camozzi, con 88 punti su 100 in graduatoria generale grazie alla primaria Giovanni XXIII e di 79 con la scuola d''infanzia Monterosso, su un totale di 165 scuole italiane monitorate in 18 regioni. Seguono a breve distanza Cene, scuola d'Infanzia con 87 punti e Istituto Turoldo di Zogno con 86. Gazzaniga è a 84 punti con la primaria Ghilardini e a 83 con la scuola d'Infanzia. A 83 punti è anche il Comprensivo Aldo Moro di Seriate, mentre ad Albino la primaria Bulandi ottiene 81 punti e la secondaria Solari 80. I livelli strutturali e di sicurezza sono giudicati per tutte le scuole «buoni». Quest'anno il report ha considerato anche graduatorie specifiche per prevenzione, organizzazione, edifici, qualità.

Sul totale delle scuole monitorate, 64 hanno ottenuto la qualifica «buono», 69 «discreto», 29 «sufficiente» e 3 sono state dichiarate insufficienti relativamente a sicurezza e barriere architettoniche. Nessuna scuola ha ottenuto il punteggio pieno e la migliore si è fermata a quota 94. Secondo l'indagine, in una scuola su sette ci sono lesioni strutturali, il 39% delle scuole ha una manutenzione inadeguata.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 30 settembre

fa.tinaglia

© riproduzione riservata