Mercoledì 16 Ottobre 2013

Banda dei centri commerciali
Tentato colpo a «Le Acciaierie»

Prima il centro commerciale di Brembate, poi quello di Curno, quello di Antegnate, Oriocenter e, fuori dai confini della Bergamasca, «La Corte Lombarda» di Bellinzago. Alla banda dei centri commerciali mancava giusto «Le Acciaierie» di Cortenuova. Fino alla notte tra lunedì e martedì, visto che i malviventi hanno «rimediato», presentandosi proprio lì alle 2,40 con la «solita» Ford Fiesta, che è stata usata per sfondare una delle vetrine d'ingresso della «cupola», la caratteristica struttura del centro commerciale della Bassa, e poi tentare di raggiungere il negozio «Gioielli di Valenza» al suo interno.

Proprio il fatto che le Acciaierie fossero tra gli ultimi centri commerciali della provincia non ancora visitati dalla banda – per questo ribattezzata proprio «dei centri commerciali» – a Cortenuova un colpo se l'aspettavano da un momento all'altro. Così il furto è sfumato e, a parte i danni alla vetrina, le guardie giurate sono riuscite a mettere in fuga a mani vuote gli almeno cinque malviventi che hanno abbandonato sul posto l'auto – risultata rubata – e ora all'attenzione dei carabinieri.

«Proprio per via dei precedenti colpi negli altri centri commerciali, avevamo piazzato dei panettoni in cemento davanti agli ingressi – conferma Marco Bugliesi, direttore della struttura (un ipermercato e 80 negozi, molti dei quali chiusi per la crisi) – e il loro spostamento ha rallentato i tempi d'azione dei ladri, consentendo alle nostre guardie e ai carabinieri di sventare il colpo. Anzi, colgo l'occasione per ringraziare pubblicamente i carabinieri di Treviglio e di Martinengo perché sono arrivati davvero molto velocemente». Infatti la banda non ha fatto in tempo a raggiungere il negozio che presumibilmente volevano svaligiare: la gioielleria «Gioielli di Valenza», visto che anche nei precedenti colpi (a Brembate, Curno e Antegnate) erano finite nel mirino proprio queste tipologie di negozi.

Per saperne di più leggi L'Eco di Bergamo del 16 ottobre

fa.tinaglia

© riproduzione riservata