Distrutta la fidanzata di Davide
«Come farò adesso senza di lui?»

«Se l'incidente me l'avesse lasciato sulla sedia a rotelle saremmo rimasti comunque insieme e ce l'avremmo fatta a superare ogni difficoltà. Come farò adesso senza di lui?». Parla la fidanzata di Davide, morto mercoledì a Brignano.

Distrutta la fidanzata di Davide «Come farò adesso senza di lui?»

«Andavamo molto d'accordo e avevamo gli stessi interessi, come i viaggi. Durante le feste natalizie partivamo sempre: quest'anno avevamo già prenotato una vacanza in Spagna. Se l'incidente me l'avesse lasciato sulla sedia a rotelle saremmo rimasti comunque insieme e ce l'avremmo fatta a superare ogni difficoltà. Invece così no, come farò adesso senza di lui?».

È struggente il racconto di Diana Castagna, 27 anni, la fidanzata di Davide Esposto Andrilli, morto sul colpo mercoledì mattina, a Brignano, dopo essersi scontrato sulla provinciale 121 in moto con un'auto.

Il trentacinquenne (i cui funerali si celebreranno sabato, alle 9,45, nella chiesa parrocchiale) si stava recando alla Ciesse di Ciserano dove lavorava come impiegato. Ogni mattina, appena arrivava, mandava subito un sms alla fidanzata.

Lei, quel tragico mercoledì, non si è subito allarmata, nonostante l'insolito silenzio. «Era capitato anche la settimana scorsa di non ricevere il messaggio – racconta con le lacrime agli occhi –. Allora, tutta preoccupata, avevo chiamato Davide per chiedergli come mai non mi avesse scritto. Era un problema del mio telefono».

Tutto su L'Eco di Bergamo del 18 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA