Venerdì 25 Ottobre 2013

Giovani rimasti senza lavoro?
Terreni (gratis) da coltivare

Creare posti di lavoro mettendo gratuitamente a disposizione di giovani aspiranti agricoltori terreni comunali e aiutandoli ad attivare aziende agricole sociali. È lo scopo del progetto «Agricoltura sociale» di cui il comitato dei sindaci dell'ambito di Treviglio, riunitisi al municipio di Caravaggio, ha approvato la bozza.

L'operatore sociale Marcello Brambilla, nel suo intervento, ha evidenziato la crisi occupazionale che, sul territorio provinciale, sta colpendo gli under 35: si calcola che in 30 mila hanno perso il lavoro negli ultimi tre anni.

«Vista la vocazione agricola di questo territorio e che il settore dell'agricoltura è quello che ha subito di meno la crisi economica – ha poi spiegato – un progetto di agricoltura sociale ci è sembrato il più indicato per contribuire alla creazione di nuovi posti di lavoro per i giovani dell'ambito di Treviglio».

Il comitato dei sindaci di questo progetto ha approvato solo una bozza che già però fissa delle scadenze. Entro la prossima estate dovrà essere pubblicato il bando pubblico per la scelta dei giovani aspiranti agricoltori a cui verranno messi a disposizione gratuitamente i terreni da coltivare.

Il criterio sarà il tipo di azienda agricola che proporranno di avviare su questi terreni. Leggi tutto su L'Eco di Bergamo del 25 ottobre

r.clemente

© riproduzione riservata