Sabato 02 Novembre 2013

Il flash mob alla «Montelungo»
«Diventi una cittadella dell'arte»

Musica da funerale in stile New Orleans al flash mob organizzato dall'associazione «Il Cavaliere Giallo» per la caserma Montelungo. Il funerale è quello di questa struttura che da decenni cade a pezzi mentre il Pgt prevede che diventi cittadella dell'arte.

È questa la sua destinazione ideale, sottolineano dall'associazione, preferibile al progetto che sposterebbe il progetto in periferia, alle ex Dogane. I partecipanti durante la manifestazione hanno circondato il grande edificio con un lunghissimo telo giallo. Una sorta di gigantesco evidenziatore per attirare l'attenzione della gente sullo stato di totale abbandono, sul fatto che cade a pezzi senza che nessuno faccia alcunché.

Il flash mob è partito davanti all'ingresso principale di via San Giovanni - parco Suardi - con la musica guidata dal sassofonista Guido Bombardieri. Poi il gruppo ha seguito, banda al seguito, tutto il perimetro della ex caserma.

Ha anche incontrato la manifestazione dei Critical Mass a favore delle biciclette: le due iniziative hanno avuto ripercussioni, limitate, per il traffico in zona. Per la ex caserma l'associazione ha annunciato anche prossime iniziative, come un convegno da tenersi a Bergamo.

r.clemente

© riproduzione riservata