Martedì 05 Novembre 2013

Dalla Conca d'Oro al rifugio
Palazzo Frizzoni fa shopping

Non ci sono pezzi da novanta, ma l'elenco di beni che il Demanio è disponibile a cedere gratis al Comune è numericamente corposo. Si tratta di un pacchetto di 24 beni tra gallerie, ricoveri antiaerei, immobili e strade, messo a disposizione dell'amministrazione comunale nell'ambito del Decreto del Fare, il decreto sul federalismo demaniale.

A quanto pare non ci sono le caserme, anche se a Palazzo Frizzoni stanno facendo le ultime verifiche. Il punto di partenza è dunque il federalismo demaniale che nel 2011 si era bloccato per il cambio di governo, da Berlusconi a Monti. Il Comune ha tempo fino al 30 novembre per presentare domanda di acquisizione.

Gli uffici del Patrimonio stanno predisponendo l'elenco definitivo che mercoledì finirà in Giunta per l'approvazione. L'intenzione è di procedere ad «un'acquisizione massiccia». Se una parte di beni risulta già in uso al Comune, e per una migliore gestione si ritiene dunque preferibile entrarne in possesso, un'altra fetta potrebbe invece essere oggetto di valorizzazione commerciale.

Nell'elenco dei beni che l'amministrazione comunale vorrebbe sicuramente acquisire (in tutto sono dieci) c'è per esempio la Galleria Conca d'Oro; il ricovero antiaereo del Parco delle Rimembranze, ora in locazione a Bergamo Parcheggi, o l'area dell'ex alveo del Morla con il Palazzetto dello Sport, il parcheggio antistante e la strada.

Leggi di più su L'Eco di martedì 5 novembre

m.sanfilippo

© riproduzione riservata