4.300 persone ascoltate nell’inchiesta Caso  Gambirasio - numeri, foto e video

4.300 persone ascoltate nell’inchiesta
Caso Gambirasio - numeri, foto e video

Tutti i numeri del caso Yara, dalla scomparsa della ragazza al ritrovamento del corpo, fino all’arresto di Massimo Bossetti e all’avvio del processo. In mezzo una complessa e lunga inchiesta.

LE DATE
92 giorni dalla scompara di Yara al ritrovamento
1.206 giorni dal rinvenimento del corpo al fermo del presunto assassino
382 giorni dal fermo all’inizio del processo
1.553 giorni di indagine

SUL CORPO DI YARA
9 ferite d’arma da taglio
18.452 fibre catalogate (2.878 sul giubbino, 11.709 sulla felpa, 972 sulla maglietta, 1.626 sugli slip, 336 sulle calze)

TELEFONI E COMPUTER
1 telefono di Yara mai ritrovato
9 i numeri in rubrica
79 i numeri registrati sulla Sim trovata sul corpo

4 cellulari sequestrati a Bossetti
38 secondi la durata della chiamata alla madre Ester la sera del ritrovamento di Yara
120mila utenze agganciate alla cella di Mapello la sera della scomparsa
1 computer sequestrato a casa di Bossetti

IL DNA
314 analisi biologiche
4 Dna isolati (2 femminili e 2 maschili)
20.000 i campioni di Dna confrontati
33.000 i soci della discoteca Sabbie Mobili
37 profili affini a Ignoto 1
1.800 analisi errate perché confrontati con il Dna di Yara e non di Ignoto 1
810 prelievi nel ceppo Guerinoni
532 donne emigrate dalla Valle Seriana
200 nomi di orfani individuati nell’elenco dell’Opera nazionale maternità e infanzia
150.000 euro il costo del macchinario per analisi del Dna
40 euro costo er la singola analisi di Dna

LE TESTIMONIANZE
4.300 persone ascoltate perché informate sui fatti
711 testi citati dalla difesa a deporre in aula
130 testi dell’accusa

L’INCHIESTA
60 mila pagine di fascicolo
60 faldoni

LA DIFESA
2 avvocati del pool difensivo
12 consulenti
6 istanze di scarcerazione presentate e rigettate

LA CORTE
3 i giudici togati della Corte d’Assise
6 i giudici popolari
80 i posti a sede in aula

TUTTI I VIDEO SU YARA GAMBIRASIO PUBBLICATI DAL NOSTRO SITO


© RIPRODUZIONE RISERVATA