Mercoledì 06 Maggio 2009

Bergamo e Stezzano, c'è la firma
Via libera al «parco agricolo»

Adesso manca solo il riconoscimento della Provincia, ma con la firma della convenzione tra il Comune di Bergamo e quello di Stezzano, il Parco agricolo – 386 ettari complessivi - ha ormai esaurito il suo iter. Ad apporla, mercoledì mattina, il sindaco Roberto Bruni e il collega del Comune alle porte di Bergamo, Stefano Oberti, affiancati rispettivamente dagli assessori all’Urbanistica, Valter Grossi e Paolo Crippa.

«L’accezione parco – ha sottolineato Bruni – non deve trarre in inganno: non sarà un’area attrezzata; il Plis pone piuttosto l’accento sulla funzione di salvaguardia e di tutela della vocazione agricola di questa ampia ampissima superficie verde». «La tutela della salute e dell’ambiente – ha aggiunto Oberti – è stato uno degli obiettivi fondamentali del mandato che, con questa convenzione, trova un ulteriore conferma. Il parco agricolo in “condominio” con Bergamo, andrà a sommarsi al vicino Plis delle rogge del Morla, oltre a proteggere la delicata e importantissima fascia verde attorno alla Madonna dei campi».

a.ceresoli

© riproduzione riservata