Mercoledì 06 Maggio 2009

Provincia: Pdl, nessuna conferma
Saffioti: il partito vuole volti nuovi

In Provincia il Pdl cambia tutto. Nessuno dei consiglieri provinciali uscenti sarà ricandidato alle prossime elezioni per l'amministrazione di via Tasso. La conferma arriva direttamente dal coordinatore del Popolo della Libertà, Carlo Saffioti. «Un forte ricambio - ha detto Saffioti - con la nascita del Pdl ci sarebbe stato comunque, anche in ragione dell'alleanza con la Lega. Dai 19 seggi attuali il Pdl passerà a 9, di cui 6 di Forza Italia. Si rischiava, agendo diversamente, di penalizzare qualcuno. Così è sembrato meno ingiusto cambiare tutto».

E così Saffioti ha agito in prima persona, chiamando uno a uno gli esclusi, eletti 5 anni fa in Forza Italia e Alleanza nazionale per annunciare la decisione.

Ma la scelta di portare facce nuove come è stata accolta? «Molti hanno compreso - dice Saffioti - e hanno ringraziato per l'occasione che il partito ha dato loro. Altri invece l'hanno presa male. Posso capirli, ma dalla decisione di dare spazio a volti nuovi non si torna indietro. In ogni caso tengo a precisare che la scelta non dipende, per nessuno degli esclusi, da motivi legati a obiezioni sui comportamenti o sulle scelte fatte dai singoli in questi anni di amministrazione».

Ora manca solo l'ufficializzazione dell'elenco dei candidati. Saffioti sembra sereno: «Ci stiamo lavorando». Pdl ed elettori attendono.

r.clemente

© riproduzione riservata