Martedì 12 Maggio 2009

Ecco come comprare
una bici con il bonus

Grazie all'incentivo concesso dal ministero dell'Ambiente, in accordo con l'Ancma (Associazione nazionale cicli, motocicli e accessori) a partire dal 22 aprile chi acquista una bicicletta italiana ha diritto a uno sconto del 30% sul prezzo di listino, fino a un massimo di 700 euro.

I modelli di riferimento sono quelli da corsa, Mtb, trekking e con pedalata assistita, ovvero elettrici. Il pacchetto economico da erogare nel corso del 2009 ammonta a 8 milioni e 750 mila euro e s'intende per tutto il territorio nazionale. Il regolamento, reperibile nei punti vendita, precisa l'entità massima dello sconto riferito all'acquisto di particolari prodotti. Ad esempio 1.300 euro per chi compra un motociclo elettrico e rottama un ciclomotore vecchio; 950 euro per un motociclo Euro 3 ibrido e dà indietro un ciclomotore; 850 euro per un ciclomotore elettrico con contestuale rottamazione di uno vecchio, e così via.

Gli interessati che si recano in negozio devono presentare la fotocopia della carta di identità e del codice fiscale. Ciascuno può usufruire fino a un massimo di tre ecoincentivi, che equivale all'acquisto di tre biciclette. Il rivenditore inserisce i dati nel sito del ministero (tipo e costo della bici, entità dello sconto e il numero di telaio) e riceve una prima risposta nel giro di qualche giorno. Successivamente arriva la conferma definitiva, entro 2-5 settimane.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata