Mercoledì 13 Maggio 2009

Pendolari, non piace la zona disco
di via Europa: ma c'è una soluzione

La zona a disco di via Europa, strada laterale di via Gavazzeni, alle spalle della stazione ferroviaria di Bergamo, ai pendolari proprio non va giù. È bastata una nuova raffica di multe per far riemergere il problema della mancanza di parcheggi a disposizione di chi lascia l'auto e prende il treno.

Il parcheggio di via Europa - 155 posti prima utilizzabili senza restrizioni di orario - è diventato appetibile dopo l'apertura del sottopassaggio che conduce direttamente da via Gavazzeni alla stazione ferroviaria. Tanto che il Comune è dovuto intervenire regolamentando l'orario per garantire un ricambio dei posti per chi deve raggiungere le scuole (Natta e Quarenghi) e la clinica Gavazzeni.

Ai pendolari - e comunque per le altre esigenze di parcheggio di più lunga durata - sempre in via Europa è stato aperta dalla Provincia un'altra zona dove è possibile sostare anche per l'intera giornata. Si trova, uscendo verso la circonvallazione, sulla sinistra poco dopo l'istituto Quarenghi: ha 240 posti di libero utilizzo, oltra a una zona riservata ai dipendenti della clinica.

È una soluzione adatta anche ai pendolari, e si trova a poche decine di metri di distanza.

r.clemente

© riproduzione riservata