Lunedì 18 Maggio 2009

Ponteranica, aggredito dal figlio
un 49enne grave in ospedale

È in prognosi riservata agli Ospedali Riuniti di Bergamo - anche se secondo i medici non sarebbe in pericolo di vita - il 49enne aggredito a coltellate dal figlio domenica sera a Ponteranica. Un fendente lo ha colpito alla testa, procurandogli un profondo taglio e un trauma cranico.

L'aggressione è avvenuta in via Ramera, dove abita una famiglia originaria dell'Ucraina. Intorno alle 21,30 di domenica il figlio, 25 anni, si è scagliato contro il padre con un coltello da cucina. Sono intervenuti i fratelli che hanno separato padre e figlio e hanno dato l'allarme, chiedendo aiuto al 118.

Tutto è avvenuto in casa: non ci sarebbe una lite all'origine dello scatto d'ira del giovane, che in passato è stato però in cura per alcuni problemi.

Sul posto sono accorsi anche i carabinieri del nucleo radiomobile di Zogno: il giovane è stato arrestato e portato in carcere con l'a pesante accusa di tentato omicidio. Ora i militari stanno indagando per cercare di comprendere meglio i motivi del gesto e per chiarire quale sia l'effettivo stato di salute del 25enne.

r.clemente

© riproduzione riservata