Lunedì 01 Giugno 2009

Mensa a scuola: 3 su 4 soddisfatti
Il gradimento cala con l'età

Un questionario per capire il grado di soddisfazione delle famiglie del servizio mensa fornito a scuola. Nel marzo scorso la Bergamo Servizi Pubblici srl, società partecipata del Comune di Bergamo, e l’Assessorato ai Servizi Educativi hanno promosso un’indagine sull'offerta proposta nelle scuole materne, elementari e medie statali del Comune, appaltato alla SerCar di Trezzo d’Adda.
Ai 5.461 utenti è stato recapitato per posta o per e-mail un questionario con 11 domande e lo spazio per considerazioni e suggerimenti personali. Sono stati compilati e riconsegnati a scuola ben 1.520 questionari, pari al 27,85% del totale degli utenti (il 30% degli utenti è extracomunitario e incontra difficoltà a compilare qualsiasi strumento d’indagine).

I genitori hanno potuto dare un giudizio su 4 parametri importanti: la varietà del cibo, la quantità e il gradimento delle pietanze, la percezione sulla frequenza del figlio, come si vede nei seguenti grafici. E’ stata quindi formulata una domanda per conoscere il giudizio complessivo dei genitori sul servizio. I risultati sono positivi: più di 3 utenti su 4 hanno dichiarato di essere complessivamente soddisfatti del servizio e ben 143 hanno espresso considerazioni personali e suggerito soluzioni per ulteriori spazi di miglioramento.

Un’ulteriore aggregazione di dati è stata fatta per la scuola elementare in cui si vede che il gradimento «molto» cala dal 27% in prima elementare all’11% in quinta. I dati sul giudizio complessivo sono stati aggregati anche per istituto e consentono di avere una visione abbastanza omogenea fra gli istituti, salvo che per S. Lucia e Savoia dove gli scontenti raggiungono il 30% . «Si tratta di un dato che rileva un certo disagio - spiegano dal Comune di Bergamo - e che verrà valutato con il concorso delle Commissione Mensa degli istituti interessati».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata