Mercoledì 03 Giugno 2009

La Uil dice «no» ai vigili di notte:
il sindacato è pronto alla «lotta»

La Uil dice «no» al prolungamento del servizio notturno della polizia locale di Bergamo. Dopo l'approvazione da parte della giunta di Palazzo Frizzoni di una deliberazione d’urgenza circa l'estensione alle 2,15 del mattino, il sindacato ha raccolto oggi il parere dell’assemblea, «che è risultato essere - si legge in un comunicato della Flp - ... quello di respingere con forza le proposte dell’Amministrazione».

Nel testo la Uil si dice pronta ad «attivarsi al fine di preparare forme di lotta atte a contrastare “la prepotenza” che l’attuale giunta ha dimostrato con l’approvazione della suddetta deliberazione senza effettuare la prevista contrattazione sindacale e ignorando quanto l’assemblea già le precedenti volte aveva bocciato».

La Uil - prosegue il testo, che a tratti usa anche toni molto forti -, dopo aver approfondito la questione il 1° giugno con il dirigente della polizia locale, aveva indetto l'assemblea per chiarire l’effettivo contenuto di quanto approvato in giunta.

r.clemente

© riproduzione riservata