Venerdì 05 Giugno 2009

Nome sbagliato sulla lista elettorale
I Pensionati minacciano l'annullamento

Un Alessandro trasformato inopinatamente in Alessandra potrebbe costare l'annullamento dell'elezione circoscrizionale per la 2ª Circoscrizione del Comune di Bergamo. È accaduto infatti che il nome di uno dei candidati del Partito Pensionati alla Circoscrizione numero 2 - Alessandro Ghilardi - è stato trasformato in Alessandra su i documenti pubblici ufficiali. Da qui la protesta del Partito Pensonati che ha inviato un telegramma alla Prefettura di Bergamo lamentanto quanto successo.

«In data odierna - si legge nel telegramma a firma di Carlo Fatuzzo e Orio Zaffanella - abbiamo riscontrato che nella lista del nostro Partito Pensionati alla Circoscrizione 2 del Comune di Bergamo per l'elezione amministrativa del 06/07 giugno 2009 il candidato Alessandro Ghilardi e' stato ''trasformato'' in Alessandra Ghilardi. Cio' comporta un nocumento irreparabile al nostro candidato e al partito. Vi invitiamo pertanto a provvedere immediatamente affinche' sia riportata la sua esatta identita' in tutti i documenti pubblici che riportano le liste dei candidati. In caso contrario attiveremo le tutele di legge a disposizione compresa la richiesta di annullamento dell'elezione circoscrizionale in oggetto».

«Stupisce il fatto - commentano Fatuzzo e Zaffanella - che la Commissione elettorale, notoriamente così attenta e scrupolosa, anche per i minimi dettagli, sia caduta in questo clamoroso errore (e non abbia saputo porvi rimedio) nonostante tutta la documentazione certificata - allegata alla candidatura di Alessandro Ghilardi - comprovasse la sua appartenenza al sesso maschile».

a.ceresoli

© riproduzione riservata