Aiuta anziano vittima di una rapina
Donna aggredita e derubata

Aiuta anziano vittima di una rapina Donna aggredita e derubata

Non hanno esitato a fermare l'auto e a scendere per dare una mano a quell'anziano in balìa di un rapinatore. Pure loro, marito e moglie, sono piuttosto in là con gli anni, eppure non hanno voltato la testa dall'altra parte. Anche a costo di correre dei rischi, come è poi accaduto. Perché il malvivente, che stava stringendo le mani al collo del pensionato, ha mollato la presa e ha aggredito la coppia, strappando la borsetta alla donna che è ruzzolata a terra ed è finita in ospedale.

AGGREDITO ALLE SPALLE
È accaduto sabato mattina 27 giugno in via Crocefisso, nel quartiere di Valtesse, zona di palazzine e villette. Alle 8,30 il pensionato, un uomo di 73 anni, sta facendo una passeggiata, quando viene aggredito alle spalle dal bandito. Il malvivente - trent'anni circa, italiano, viso scoperto, vestito in modo abbastanza elegante - sbuca da dietro, il pensionato non ha nemmeno il tempo di voltarsi. Il bandito, infatti, lo afferra per il collo, fa pressione con le dita, poi minaccia: «Dammi 50 euro, se no ti sparo». Il settantatreenne è bloccato dalla presa del rapinatore e dal panico, cerca di divincolarsi, ma l'altro è più giovane e forte. Non c'è nulla da fare. Sono attimi interminabili, a quell'ora per strada non c'è nessuno. È la mattina di un pigro sabato estivo, scuole chiuse, uffici e fabbriche a regimi ridotti. Ma all'improvviso un'auto sbuca in lontananza. È una coppia di sessantenni che assiste alla scena, ma non fa finta di nulla. Forse il bandito sperava che tirassero dritto, che pure loro si facessero gli affari propri, rintanandosi in quella caverna di menefreghismo che sta diventando sempre più ampia e ospitale di questi tempi. Invece, marito e moglie devono essere due tipi all'antica, gente ancora abituata a fare i conti con la propria coscienza e con un minimo di senso civico. Si fermano, scendono dall'auto, chiedono al giovane che cosa stia facendo.

BORSETTA STRAPPATA
Quello, per tutta risposta, molla il collo del settantatreenne e si avventa sui due: prende di mira la donna, gli interessa la sua borsetta. Cerca di strappargliela, ma lei resiste nonostante dentro ci siano a malapena 100 euro, i documenti e le chiavi di casa. Il malvivente la strattona, poi la spinge per terra: lei cade ferendosi in modo lieve, lui fugge con la borsa e raggiunge un'auto che aveva parcheggiato nei pressi. Viene dato l'allarme, giungono gli agenti della Volante che raccolgono la descrizione del bandito e cominciano le ricerche. La donna verrà poi accompagnata in ospedale (sei giorni di prognosi). Illesi, invece, il marito e l'uomo che la coppia aveva coraggiosamente deciso di aiutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA