Giovedì 02 Luglio 2009

Via Bonomelli, era vuota la 24 ore
fatta «brillare» dagli artificieri

È stata fatta «esplodere» dagli artificieri della Polizia di Stato la valigetta in pelle nera lasciata abbandonata davanti al civico 15 di via Bonomelli a pochi passi dalla sede di Forza Nuova, anche se è poi emerso che non esisteva alcune nesso tra le due cose. Verso le 19 la valigetta aveva allarmato alcuni passanti che hanno avvertito la Polizia. Nel giro di pochi munuti, gli agenti avevano dapprima transennato la zona di marciapiede interessata e, sucessivamente, chiuso al traffico la via nel tratto compreso tra viale Papa Giovanni e via Quarenghi.

Nel frattempo erano arrivati anche gli artificieri della Polizia e gli agenti della Polizia locale. Il traffico era stato deviato lungo via don Bosco.

Gli artificieri, poco dopo le 19.20, hanno fatto «saltare» la valigetta utilizzando l'ormai tradizionale robottino. Ma al di là del botto, non è successo nient'altro: la «24 ore» era completamente vuota.

Alle 19.30, la strada è stata riaperta al traffico.

Dagli accertamenti eseguiti poco dopo, la Polizia ha scoperto che la valigetta era già stata vista un paio di giorni fa accanto ad un cestino dove probabilmente era stata abbandonata per finire nella spazzatura. Probabilmente qualche passante ha invece pensato che potesse essere stata persa da qualcuno che frequenta gli uffici della zona e l'ha appoggiata davanti all'ingresso dello stabile al numero 15. Il «giallo», dunque, è stato subito chiarito.

a.ceresoli

© riproduzione riservata