Domenica 05 Luglio 2009

Anche il Bepi fa il test on the road
La notte contro l'abuso di alcol

La prima «Notte on the road», il progetto nato per diffondere tra i giovani la cultura della sicurezza stradale, legata soprattutto al non eccedere nell'alcol, si è sviluppata sabato notte in tre punti della Bergamasca: Orio al Serio lungo la provinciale ex statale 591, Ponte Selva di Parre lungo la provinciale ex statale 671 e Bariano lungo la provinciale ex statale Cremasca.

I ragazzi erano invitati a fermarsi volontariamente per controllare il loro tasso alcolemico, In caso di un bello zero. C'erano in palio gadget e regali, come un ingresso gratuito in discoteca. L'iniziativa, alla quale hanno aderito carabinieri, polizia e nove stagisti che hanno affiancato le forze dell'ordine, ha avuto un buon successo.

Non sono stati molti i volontari che hanno deciso di sottoporsi al test, ma perlomeno sono stati fatti i primi passi. Anche il popolare Bepi ha voluto dare una mano al progetto e sabato notte, di ritorno da un concerto, si è fermato a Parre per il controllo e in pagella si è guadagnato un bello zero. 

Non sono mancate situazioni di tensione con ubriachi al volante inseguiti dalle forse dell'ordine che hanno confiscato loro l'auto. A Parre un uomo di 60 anni è stato fermato perché sospetto. In effetti aveva un tasso alcolemico a 2. Panda confiscata.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata