Lunedì 06 Luglio 2009

Teleriscaldamento: cantiere
anche in via San Bernardino

Tempi duri per gli automobilisti. Dopo la rotonda di largo Tironi, i lavori per il teleriscaldamento si estendono anche a un'altra importante strada di Bergamo: via San Bernardino. Si tratta della prosecuzione dell'intervento per il progetto che è stato avviato a maggio e che, oltre alla zona de rondò, toccherà anche via Carducci.

Le nuove tubazioni collegheranno le reti della zona del centro città e della zona sud-ovest, con un aumento dell'affidabilità e della continuità del servizio. Le due reti, attualmente collegate da una tubazione di diametro ridotto, potranno essere alimentate, con l'inizio della nuova stagione termica, da entrambe le centrali cogenerative di Carnovali (zona centro - area Ex Magrini) e Goltara (zona sud).

Durante la posa delle reti teleriscaldamento e gas in via San Bernardino sarà garantito comunque il transito veicolare nei due sensi di marcia a esclusione dei mezzi pesanti per i quali permane il divieto di transito.

Intanto si procede con le reti (teleriscaldamento e gas) in via Carducci e con la predisposizione per la futura estensione in via dei Caniana (teleriscaldamento). I lavori di attraversamento dell'incrocio tra via Carducci e via Moroni sono stati comunque completati.

Per avvertire i mezzi in transito sono stati posizionati lungo le vie principali di accesso alla città i cartelli informativi inerenti la presenza dei cantieri con individuazione di percorsi alternativi. Sono inoltre attivati i pannelli luminosi a messaggio variabile posizionati sulla circonvallazione e all'uscita dell'autostrada con informazioni relative alla presenza dei cantieri. Per tutto il periodo dei lavori vigerà, come segnalato dalla cartellonistica, il divieto di transito per i mezzi pesanti.

r.clemente

© riproduzione riservata