Domenica 19 Luglio 2009

Maltempo, si riparano i danni
E ritornano sole e gran caldo

Il bel tempo di domenica 19 luglio sulla Bergamasca ha fatto tirare un sospiro di sollievo su tutte le zone colpite dal maltempo di venerdì 17 e sabato 18 luglio. In particolare nell'Alto Sebino a Fonteno, Solto Collina e Riva di Solto sono proseguite le operazioni di sistemazione delle case e degli oliveti che il maltempo ha rovinato.

Dopo il lavoro dei volontari della Protezione civile, i proprietari delle case stanno terminando il rifacimento dei tetti delle loro abitazioni. Si tratta di interventi che dureranno ancora qualche giorno, ma intanto l'emergenza sembra essere definitivamente passata: tutte le abitazioni sono state coperte con nuove tegole o con provvisori teli di cellophane.

Dai tre Comuni arrivano inoltre alcune indicazioni concrete per i cittadini: in attesa dei possibili risarcimenti dallo Stato e dalla Regione, gli uffici municipali saranno a disposizione per tutte le pratiche burocratiche.

Anche a Fonteno la situazione è tornata tranquilla: qui la tromba d'aria ha risparmiato le case ma, secondo le prime stime, ha divelto quasi cinquemila alberi. Resta il problema alla linea telefonica: alcuni alberi caduti hanno tranciato quasi 200 metri di cavi della Telecom: i tecnici hanno già tentato una riparazione provvisoria, ma non è stata sufficiente e con lunedì il servizio dovrebbe essere ripristinato.

Anche la Valle Brembana domenica è stata baciata dal sole. Riaperta già da sabato sera la strada a Sangallo di San Giovanni Bianco, lunedì riprenderanno i lavori alla Casa del Santuario. Sempre lunedì è prevista una nuova ispezione dei tecnici della Regione e del Comune di Valtorta. Il maltempo ha rovinato in modo molto grave le piste sciistiche, così come è stata danneggiata dalla grandine e dal vento la pista di montain bike nella zona dei Piani di Ceresola. Sempre qui il maltempo ha creato un canale che ha annullato le due piccole sorgenti che alimentavano il laghetto di raccolta dell'acqua per l'innevamento artificiale: lunedì è previsto un intervento per riattivarle.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata