Lunedì 03 Agosto 2009

Viaggiatori Myair alla ricerca di rimborsi
Oltre 400 chiamate ai consumatori

I viaggiatori beffati dal fallimento di Myair non hanno abbandonato le speranze e sono centinaia le richieste arrivateal neonato Movimento Consumatori Bergamo, associazione orobica che si è offerta di monitorare la situazione, danni e disagi subìti a seguito della sospensione, avvenuta a fine luglio da parte di Sacbo su indicazione di Enac, delle operazioni di accettazione dei voli per mancati pagamenti di tasse, tariffe e diritti della compagnia low cost.

Nel giro di circa tre giorni nell'ufficio di via Quarenghi sono arrivati ben 260 messaggi di posta elettronica, 440 chiamate e una quarantina di fax. E qualche imbufalito passeggero ha anche raggiunto di persona la sede del Movimento Consumatori bergamasco per chiedere come tutelarsi e riavere i soldi andati persi.

Per saperne di più e scoprire le testimonianze dei viaggiatori beffati leggi L'Eco di Bergamo del 4 agosto 2009.
Inoltre, per effettuare una segnalazione o per avere maggiori informazioni dal Movimento Consumatori Bergamo è possibile telefonare allo 035/239565, oppure 345/4804062 e una e-mail a movimentoconsumatoribg@gmail.com.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata