Martedì 11 Agosto 2009

Kebab e piadinerie, deroghe
dal Comune sugli orari d'apertura

Palafrizzoni apre alle imprese artigiane di prodotti alimentari la possibilità di deroga sugli orari di apertura e chiusura previsti dalla nuova legge regionale del 30 aprile 2009 che regola la vendita da parte delle imprese artigiane di prodotti alimentari di propria produzione per il consumo immediato nei locali dell'azienda. Per kebab, pasticcerie, pizzerie d'asporto dunque si apre la possibilità di utilizzare una finestra più ampia di quella della vendita per il consumo immediato dalle sei all'una di notte.

Il Comune di Bergamo ha inviato a una novantina di aziende la sintesi della nuova legge che è stata tra l'altro anche al centro di un'interpellanza del consigliere comunale Pietro Vertova che segnalava le difficoltà economiche di alcune imprese a seguito delle nuove regole: «L'interpellanza - spiegano da Palafrizzoni - evidenzia un problema serio che peraltro è già all'attenzione dell'assessorato competente. Il Comune ha infatti la possibilità, per particolari esigenze di servizio ai cittadini e sentite le Associazioni di categoria (artigiane ndr), di autorizzare, in riferimento all'attività di vendita, deroghe all'orario di apertura e chiusura. Segnaliamo che alcune imprese hanno già preso contatto con gli uffici competenti per acquisire informazioni in tal senso. La concessione delle deroghe terrà naturalmente in assoluta evidenza la necessità di non creare disturbo alla quiete pubblica».

fa.tinaglia

© riproduzione riservata