Martedì 11 Agosto 2009

Regolarizzare colf e badanti
Ecco cosa sapere

CHI RIGUARDA
- Cittadini extracomunitari privi di titolo di soggiorno, impiegati come collaboratori domestici o nell'attività di assistenza e di sostegno alle famiglie occupati irregolarmente da almeno 3 mesi al 30 giugno 2009.
- Colf con datori di lavoro con reddito annuo, per il 2008, non inferiore a 20 mila euro (se famiglia monoreddito) o non inferiore a 25 mila.
- Badanti di persone non autosufficienti con documentazione rilasciata da una struttura sanitaria pubblica o da un medico convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale.

CHI PUO' FARE LA PRATICA
- Cittadini italiani, cittadini di un Paese membro dell'Unione Europea residenti in Italia, cittadini extracomunitari in possesso del titolo di soggiorno CE di lungo periodo; familiari extracomunitari di cittadino comunitario che siano in possesso di carta di soggiorno.
Ciascun nucleo familiare può regolarizzare al massimo tre lavoratori (1 colf e 2 badanti).

COME FARE

- Pagamento di un contributo di 500 euro per ciascun lavoratore (con il modello F24 scaricabile dal sito dell'Agenzia delle Entrate all'indirizzo www.agenziaentrate.gov.it
- Dal 1 al 30 settembre 2009 presentazione della domanda on line  sul sito www.interno.it da parte del datore di lavoro. I datori di lavoro potranno richiedere assistenza ai Comuni per la compilazione e la spedizione delle dichiarazioni di emersione in via informatica.

Dal 1° ottobre 2009 lo Sportello Unico per l'Immigrazione riceverà le domande. Acquisito il parere della Questura su eventuali motivi ostativi al rilascio del permesso di soggiorno, il datore di lavoro ed il lavoratore saranno convocati per le verifiche.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata