Giovedì 13 Agosto 2009

Riccione, 20enne bergamasco
accoltellato dopo la discoteca

E' stato accoltellato con un fendente vicino alla carotide, ma non è in pericolo di vita. La vittima dell'aggressione è un giovane ventenne di Bergamo. E' rimasto ferito a Riccione, in via Leopardi, durante una colluttazione, e con lui anche un diciottenne emiliano. I due sono stati aggrediti da quattro giovani campani saliti sul Blue Line (collega le discoteche della zona) intorno alle 5,30: quando la lite è cominciata, l'autista ha fermato il bus e li ha fatti scendere. Ma tre dei campani sono risaliti e hanno estratto un coltello. Dopo il ferimento, sono fuggiti ma sono stati bloccati poco dopo dai carabinieri.Si tratta di 3 giovani di età fra i 18 e i 21 anni di Aversa, Caserta e Santa Maria Capua Vetere. I tre sono stati arrestati. Insieme a loro un quarto ragazzo, minorenne che è stato denunciato a piede libero.
Il bergamasco che ha ricevuto la coltellata vicino alla carotide è stato curato e poi dimesso dall'ospedale Ceccarini di Riccione (prognosi di 10 giorni); l'emiliano di Sant'Ilario d'Enza ha riportato un taglio alla coscia (prognosi di 20 giorni).

Un altro accoltellamento a Scacciano, nella discoteca Peter Pan. Alle 5,30 due gruppi di clienti sono venuti alle mani: uno ha tirato fuori un coltello e ferito un ragazzo di 22 anni, nato a Cesena e residente a Rimini. L'aggressore è fuggito e se ne sono perse le tracce.

e.roncalli

© riproduzione riservata