Lunedì 17 Agosto 2009

Paratico, grattano 500 mila euro
«Pensionati, forse bergamaschi»

Pensionati fortunati nel basso Sebino a Ferragosto: la dea bendata è approdata a Paratico con un «Gratta e vinci» da 500 mila euro venduto sabato pomeriggio nella tabaccheria Varinelli, a due passi dal ponte sul Sebino che separa il centro bresciano da Sarnico, facendo da confine tra le province di Bergamo e Brescia.

Secondo quanto confermato da Maddalena Varinelli, 65 anni, titolare della tabaccheria, a portare a casa l'inatteso bottino di Ferragosto è stata una coppia di turisti pensionati, con chiaro accento della zona, quindi bergamaschi o bresciani.

«I due - racconta ancora emozionata la signora Varinelli, che gestisce da cinque anni la tabaccheria - mi hanno raccontato di aver pranzato nel vicino ristorante "La Stazione", quindi hanno deciso di fare una passeggiata sul lungolago di Sarnico per godersi la bella giornata ferragostana che ha portato nelle nostre zone migliaia di turisti. Prima però sono entrati e hanno acquistato un solo "Gratta e vinci" da 5 euro. Ovviamente quando si sono resi conto della vincita sono rimasti allibiti e senza parole, al punto che faticavano a prendere coscienza di quanto era loro capitato».

Stupore che naturalmente ha coinvolto la titolare della tabaccheria e alcuni clienti sopraggiunti in quegli istanti. Tutti naturalmente si sono complimentati con la coppia. «Poi - prosegue la tabaccaia - abbiamo effettuato un controllo di sicurezza del tagliando, e una volta preso atto dell'autenticità della vincita e sbrigata la pratica burocratica ci siamo stretti la mano e augurati buona serata. Certo, fa piacere anche a noi una vincita così consistente nel nostro esercizio».

«Si tratta di persone mai viste - dice ancora la titolare - non clienti abituali. Una coppia sui 65 anni, ma dall'accento che avevano posso sbilanciarmi nel dire che risiedono nelle nostre zone, forse in qualche paese non lontano del Bergamasco o del Bresciano. Ci hanno ringraziato, poi hanno proseguito il loro pomeriggio sul lago».

r.clemente

© riproduzione riservata