Sabato 29 Agosto 2009

Bimbo di tre anni cade in piscina
Istruzioni dal 118, il papà lo salva

Disavventura a lieto fine a Ghisalba per un bimbo di quasi 3 anni, li compirà il prossimo 18 settembre, che si è salvato dall'annegamento grazie alla tempestività del papà, aiutato via telefono dagli operatori del 118.

Sabato verso le 15,45, il piccolo L. Z. era nel giardino della villetta dove abita, in via Brescia 11/B, il papà stava tagliando l'erba, mentre la mamma era in casa. Un momento di distrazione e il bimbo è caduto nella piccola piscina interrata. Il papà si è accorto che il figlio era a testa in giù nell'acqua e l'ha soccorso. Il bimbo non era cosciente, i vicini di casa - allertati dalle urla - hanno chiamato il 118 e gli operatori hanno dato via telefono al papà le indicazioni per rianimare il figlioletto: massaggio cardiaco, respirazione bocca a bocca, così L. ha ripreso conoscenza, ha vomitato e si è salvato. Il bambino è stato trasportato con l'elisoccorso agli Ospedali Riuniti, ma ormai il peggio era passato.   

m.sanfilippo

© riproduzione riservata